Il presente REGOLAMENTO costituisce parte integrante del Progetto Educativo della Scuola dell’Infanzia “Canonico Edoardo Ferrero” di cui vuole essere pratica concretizzazione nei suoi principi generali e di comportamento.

NORME PRATICHE E DISCIPLINARI

 Ai genitori saranno comunicate, all’inizio dell’anno, le iniziative fondamentali inerenti al percorso scolastico e formativo sia per gli alunni che per i genitori stessi: quelle più particolari saranno comunicate tempestivamente, dopo ogni Consiglio di Scuola. Sarà perciò loro possibile organizzare i propri impegni per partecipare alle varie proposte; pertanto le assenze ripetute e non motivate riveleranno una non condivisione della linea educativa della Scuola.

Nell’adempiere l’attività scolastica di ogni giorno gli alunni siano aiutati a vivere con serietà l’impegno che li educa al senso del dovere, perciò siano stimolati al rispetto della puntualità e dell’ordine.

I bambini si presentino sempre con il grembiulino.

Tutto si svolga in un clima di sincerità, di correttezza (nel tratto e nel linguaggio) e di collaborazione.

 

  1. Documenti

All’atto dell’iscrizione dei bimbi non si richiedono documenti particolari in quanto la domanda di iscrizione costituisce autocertificazione.

 

  1. Aspetti organizzativi

La scuola dell’infanzia rispetta in linea di massima il calendario scolastico ministeriale, pur riservandosi l’autonomia di gestione dei giorni di frequenza e di vacanza.

 

  1. Orario

Ingresso: dalle ore 08.30 alle ore 09.15

Uscita:     dalle ore 15.45 alle ore 16.00

– prescuola: dalle ore 07.45 alle ore 08.30

– doposcuola: dalle ore 16.00 alle ore 17.00

Il prescuola e il doposcuola sono riservati ai bambini i cui genitori hanno reali difficoltà  nel gestire l’uscita dei bambini.

Unicamente nel periodo dell’inserimento, o per altri seri motivi, è consentita l’uscita dopo il pranzo.

Si raccomanda la massima puntualità all’orario per educare il bambino al rispetto del vivere comune.

 

  1. Frequenza

L’inserimento, all’inizio della frequenza – per i nuovi iscritti – è graduale e individuale, secondo le esigenze del soggetto, per favorire una serena conoscenza del personale, dell’ambiente e dei compagni e avviare relazioni positive.

Ogni assenza deve essere giustificata. Una frequenza saltuaria disorienta il bambino e la classe e non favorisce un sereno andamento scolastico personale e di sezione.

La scuola esplica il suo servizio dal lunedì al venerdì: il sabato è riservato all’aggiornamento del personale.

In caso di assenze prolungate non si applica alcuna decurtazione alla retta; se vi è una frequenza mensile pari o inferiore ai 5 giorni si applica la tariffa base di 70 €.

 

  1. Rapporto Scuola/Famiglia

Per favorire un vero proficuo rapporto con la famiglia, nella Scuola funzionano gli Organi Collegiali, perciò si prevedono regolari elezioni dei Rappresentanti di Sezione dei genitori che costituiscono il Consiglio di Scuola, con la Coordinatrice e il Consiglio delle Educatrici. Tale Consiglio viene convocato periodicamente per una seria verifica sulla programmazione e per rendere sempre più vera la formazione permanente dei genitori.

Le Educatrici sono disponibili per un colloquio con i genitori su richiesta. Si consiglia, per quanto possibile, di non intrattenere le insegnante, sia al momento dell’entrata in aula che all’uscita: eventuali comunicazioni urgenti possono avvenire tramite la Direzione. I genitori, per garantire il clima di serietà e serenità della Scuola, non si intrattengano troppo nelle aule e nello spogliatoio.

 

  1. Corredo occorrente:
  • Grembiulino (verde per i bimbi e rosa per le bimbe, anche quadrettato);
  • bavaglino con bustina di stoffa;
  • asciugamano piccolo con fettuccia;
  • sacchetto di stoffa per riporre bavaglino e asciugamano;
  • una brandina pieghevole dotata di lenzuolino con angoli e piccola coperta o lenzuolino per il riposo pomeridiano;
  • un cambio completo di vestiario;
  • spazzolino, dentifricio, bicchiere di plastica, pettine,2  pacchi di fazzoletti Kleenex
  • scarpa di ricambio, da utilizzare solo all’interno della scuola.

N.B.: il tutto deve essere contrassegnato dal nome o altro segno di riconoscimento.

 

scarica il pdf del REGOLAMENTO

 

 

 

 

552 Visite totali, 2 visite odierne